BLOGGER TEMPLATES AND TWITTER BACKGROUNDS »

About Me

La mia foto
Devi combattere contro il mostro. Devi combattere.

domenica 25 ottobre 2009

Sprofonderei.

La verità è che io parlo per trovare qualcuno che mi comprenda.
Parlo, parlo, e poi non dico niente.
E' come se mi capissi solo io, come se questo dolore che ho dentro non fosse abbastanza per fare pena. Ecco, all'ora ho ragione.. farei più pena da anoressica, essi perchè un'anoressica è fragile, un'anoressica è piccola, è sottile,è delicata, è impaurita, è infreddolita.
E io, io sono normo peso, in questo momento anche più che normo peso. Tre mesi fa ero quasi tutto ciò che desideravo, ero magra, lo ero davvero, non avrei mai raggiunto la consapovelozza di essere ''abbastanza magra''. Così avrei continuato in eterno, la fame era cessata quando i 48 chili per un metro e settanta arrivarono. Tutto era così facile. E poi, BUM. La finta , maledetta felicità mi ha mollata. Mollatemi tutti all'ora, perchè così non ha senzo più nulla.
Non riesco a vivere, non riesco a trovare una motivazione per andare avanti, sono questa mente e questo corpo che mi stanno togliendo tutto.

4 commenti:

Michiamomari, e ha detto...

Ciao cara Alison..
questa è la fase "peggiore" che tutte attraversano.. da fuori, sembri "normale", lì si, davvero, gli "altri" si congratulano e "ti liquidano" convinti che vada tutto meglio, e tu vorresti morire, e nessuno neanche se ne accorge.. o sbaglio?
ma neanche questo è vero.. ANCHE questi pensieri ingannano.. e la cosa più ingannevole è sentirsi così deboli che nn ce la si può fare... nn si fa nulla, nn si sa far nulla, nessuno può fare nulla, davanti nn c'è nulla. NON E' VERO.
Lo so, la cosa peggiore è che in questo momento queste cose NON le vuoi neanche sapere.
Allora passo solo così, tanto per ricordarti che qualcuno la pensa diversamente, che ce la puoi fare benissimo e devi solo cominciare a pensarci. E per un abbraccio..

Michiamomari, e ha detto...

.. nn ti sembra stranamente simbolico aver scelto un colore per cui anche le cose scritte.. grigio scuro su nero, sono così illeggibili che anche ogni sfogo, ogni pensiero, ogni richiamo viene zittito, VANIFICATO..? anche senza accorgecene, tutti viviamo simbolicamente, ma agire simbolicamente in modo consapevole conduce la nostra vita molto più facilmente verso DOVE VOGLIAMO NOI.. ci hai mai pensato? resta da ricordare che.. attenzione, davvero, stai attenta a cosa CREDI di desiderare, e a cosa il tuo cuore.. quello che poi diventa infelice o sereno, e che sei TU, desidera davvero.

A. ha detto...

La verità è che tu sei splendida così come sei; la verità è che devi imparare ad apprezzare le più piccole cose che sono quelle che ti permettono di vivere senza pensare in grande, noi siamo piccole nel mondo, e come ho detto, NEL MONDO, noi siamo dentro il mondo, non isolate ed è per questo che dobbiamo pensare a chi ci sta intorno come ora ci "preoccupiamo" del nostro ego, del nostro peso e delle nostre ossessioni.
Spero di sentirti presto...Ti voglio bene; ti penso sempre, C.

CONTRA ha detto...

Suona!
Suona!
Suona!
La melodia che danno le corde di una chitarra è in equiparabile!
E' più che terapia.
Io arpeggio, e appena le faccio vibrare vibro anchio con loro.
*_*